Manifestazione 3 maggio 2015: da Renzi a ExpoAquae

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

A TUTTE LE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI DEL COMUNE DI VENEZIA

Gentili colleghe/i

Domenica 3 Maggio 2015 confermata la manifestazione:

ci ritroviamo tutti alle 9.30 in Via delle Industrie, nel piazzale davanti all’ingresso Fincantieri, per la manifestazione in occasione dell’inaugurazione del Padiglione Expo Aquae. Approfitteremo della presenza del Presidente del Consiglio Renzi per sensibilizzare il governo sulle problematiche dei lavoratori del Comune di Venezia e dei servizi alla cittadinanza legate al deficit di bilancio. Il governo può fare molto per il nostro Comune e per i lavoratori, i quali ribadiamo non hanno nessuna responsabilità nella situazione che si è venuta a creare. Situazione che nessuno ad oggi tra le fila della politica ha ancora dichiarato come voler risolvere.

E’ indispensabile la partecipazione di tutti, anche per ricordare al Commissario Zappalorto, presente anch’egli, ed alla sua squadra di dirigenti come hanno ridotto noi lavoratori e la Città!
Alla inaugurazione sono invitati i candidati Sindaco e quindi sarà l’occasione per chiedere conto anche a loro di come intendano farsi carico della situazione gravissima che stiamo vivendo.
La manifestazione si svolgerà in questo modo:
1) Concentramento alle ore 9.30 nel piazzale presso l’ingresso Fincantieri;
2) Corteo alle ore 10.00 lungo Via delle Industrie fino all’ingresso del Padiglione Expo Aquae;
3) Presidio e sit-in ore 10.30 fino al termine della inaugurazione.
4) Termine manifestazione prevista per le ore 13.30.

Dobbiamo riattivare la vertenza, questo sarà il primo passo per rimettere al centro della campagna elettorale la situazione del Comune e la condizione di precarietà, occupazionale organizzativa ed economica che ci tocca da vicino da ormai circa un anno e mezzo.
Rimane poco tempo…
E’ necessaria la presenza di tutti, dobbiamo esserci e dovremo essere rumorosi per farci sentire.

RSU DEL COMUNE DI VENEZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *