Salutiamo un 2015… impegnativo!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Care Colleghe e cari Colleghi,

charlie-brown-happy-new-yearil 2015 è stato un anno molto faticoso e impegnativo. Per noi dei Cobas Autorganizzati è stato anche il primo anno di partecipazione alla RSU!
Abbiamo inaugurato la nostra attività sindacale tra
Commissariamento
e cambio di Amministrazione politica, sempre sul filo del dissesto finanziario dell’Ente: non si contano le ore di assemblee, manifestazioni, cortei, presidi, tavoli di trattativa, tavoli tecnici

Quest’anno, per la prima volta nella storia del Comune di Venezia, i dipendenti hanno occupato il Consiglio comunale per 5 giorni e 5 notti e, oltre tutto il resto, la RSU e le Organizzazioni sindacali hanno dovuto fronteggiare contemporaneamente l’azzeramento del fondo di produttività e il rischio reale della chiusura di 85 contratti a termine.
Una situazione davvero complessa e faticosa, segnata da relazioni sindacali asprissime, costellata di atti unilaterali da parte dell’amministrazione, dalla quale non siamo ancora usciti.

Dobbiamo però ricordare che la tanta fatica e il tanto lavoro di tutte/i hanno portato a qualche vittoria:

  • 79 contratti a termine sono stati prorogati per ulteriori 12 mesi;
  • La parte variabile del fondo di produttività del comparto, dall’azzeramento di luglio, in diversi step, ha recuperato una parte delle sue risorse (certo, ancora poco rispetto al totale di 9 milioni che sarebbero necessari a coprire i 12 mesi di produttività per tutte/i…).
    Di conseguenza, al 31/12/2015, l’Amministrazione disporrebbe di risorse che potrebbe erogare a gennaio e febbraio 2016, per l’equivalente di circa un trimestre di produttività;
  • Durante l’ultimo tavolo di trattativa (venerdì 18/12/2015) la RSU e le OO.SS. hanno convenuto con l’Amministrazione di destinare le risorse del Fondo di produttività del comparto non ancora erogate con la modalità della produttività organizzativa (quindi per tutte/i).

Appositamente non vogliamo scrivere cifre ed utilizziamo i verbi al condizionale perché abbiamo imparato a non fidarci e, oggi più che mai, prima di mettere noi nero su bianco, vogliamo leggere gli atti ufficiali dell’Amministrazione (delibera per l’ulteriore spostamento di risorse  dal fondo di riserva al fondo di produttività, come annunciato dal Sindaco alla stampa e, soprattutto, la DETERMINA che istituisce il Fondo di produttività 2015 – che se anche esistesse, la RSU e le OO.SS. non hanno ancora potuto vederla).

I Cobas Autorganizzati – lo ricordiamo – sono un sindacato di base fatto di soli lavoratrici e lavoratori dell’ente senza permessi o distacchi sindacali riconosciuti.

Abbiamo cercato di fare la nostra parte, con i comunicati, le inchieste sul bilancio, gli incontri cittadini, la presenza fisica a tutti i momenti di lotta. Per contribuire al miglioramento della nostra vita lavorativa e di quella della città.

A conclusione di questo 2015 dobbiamo un sentito ringraziamento a tutte le colleghe e tutti i colleghi che hanno lottato con noi e che ci hanno sostenuti.

Consapevoli che le difficoltà sono ancora molte e che non dobbiamo certo mollare la presa, auguriamo a tutti e tutte Buon Anno e Buone Feste!

Cobas Autorganizzati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>